L’importanza dello Stage

La curiosità è sempre stata una caratteristica fondamentale che mi ha portato e mi porta ad esplorare il mondo marziale, anche quello più distante dal mio Wing Chun.

Credo fermamente nel confronto (civile e rispettoso) tra differenti stili, gli orizzonti si aprono e l’esperienza propria ne beneficia. La superficialità lascia il posto alla professionalità, l’indifferenza alla curiosità! Read more

Massimo “the Zen” Capussela

Massimo “the Zen” Capussela

Come anticipato sulla nostra pagina Facebook, domenica 3 dicembre ci sarà una speciale Masterclass con il PRO MMA Fighter di fama internazionale Massimo “the Zen” Capussela.
Uno scontro all’ultimo sangue! Ovviamente no. Massimo è un’atleta, un appassionato ma anche un istruttore di Wing Chun e non solo.

Tutto ha inizio con una passione. La sua è quella nata da bambino per film come “Blood Sport“, “Karate Kid” e altri del genere. Lo colpisce il modo in cui l’allenamento sviluppa e migliora il protagonista. La trasformazione che poi lo porta a superare i propri limiti e affrontare il cattivo finale. Read more

Ci diamo un obiettivo?

Ci diamo un obiettivoCreare un obiettivo è un punto fondamentale per chiunque voglia misurarsi e scelga di migliorarsi.
Per chi ha ripreso gli allenamenti dopo la pausa estiva (consiglio comunque di non fermarsi mai del tutto ma di mantenere un minimo di preparazione) suggerisco di fissare un semplice traguardo sin da ora, che possa alimentare e aumentare la percezione del vostro allenamento. Un esempio? Se corri costantemente per 10 km 2 volte la settimana, organizzati per partecipare ad una competizione di 15 km in una determinata data (in questo modo sarai “obbligato” e spronato a portarla a termine).

Se pratichi Wing Chun e temi il confronto con un tuo compagno più forte e più allenato, prefiggiti un obiettivo tra tre mesi per metterti alla prova. Durante tale periodo dovrai concentrarti sul tuo nuovo traguardo e perseguire un allenamento specifico. Impegnati e incrementa la tua soglia di sopportazione della stanchezza fisica e del “dolore”, superando il tuo standard e di conseguenza i tuoi limiti. Sono principi basilari piuttosto semplici ma che saltuariamente si prendono realmente in considerazione.

Read more